Termini per i Prodotti aggiuntivi

Google potrà rendere disponibili di volta in volta uno o più prodotti e/o servizi Google denominati "Prodotti aggiuntivi" o "Servizi aggiuntivi" nel Contratto G Suite, nel Contratto per Cloud Identity o nel Contratto Hire del Cliente (secondo il caso, il "Contratto"). Ai fini dei presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi, tali prodotti e/o servizi verranno denominati collettivamente "Prodotti aggiuntivi".

Se il Cliente o qualsiasi Utente finale utilizza uno qualunque dei Prodotti aggiuntivi, il Cliente accetta i presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi, che saranno incorporati nel Contratto vigente. Se il Cliente o qualsiasi Utente finale utilizza uno qualunque di tali Prodotti aggiuntivi, il Cliente accetta anche tutti i Termini di sevizio separati applicabili a tali prodotti (singolarmente denominati "Termini di servizio"), come descritto più avanti. Per maggiore chiarezza, ciascuno dei Termini di servizio costituirà un contratto separato non regolato da o incorporato nel Contratto vigente.

Qualora il Cliente non intenda attivare alcun Prodotto aggiuntivo o qualora il contraente agisca per conto del Cliente, ma non disponga dell'autorità necessaria per vincolare quest'ultimo ai presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi o ad altri Termini di servizio vigenti, il contraente sarà tenuto a disattivare tali Prodotti aggiuntivi mediante la funzionalità dei Servizi.

  1. Definizioni. Tutti i termini in maiuscolo utilizzati nei presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi hanno il significato loro attribuito dal Contratto vigente, salvo diversa definizione o disposizione nei presenti Termini.
  2. Termini di servizio vigenti. I Prodotti aggiuntivi saranno regolati dai Termini per i Prodotti aggiuntivi e dagli eventuali Termini di servizio vigenti ed è responsabilità del Cliente assicurare che i propri Utenti finali rispettino tali Termini di servizio. I Prodotti aggiuntivi e tutti i Termini di servizio vigenti sono consultabili all'indirizzo http://www.google.com/support/a/bin/answer.py?hl=it&answer=181865 (o ad altro URL fornito da Google) e possono essere periodicamente aggiornati o modificati da Google.
  3. Disponibilità. I Prodotti aggiuntivi potrebbero non essere disponibili in tutti i paesi.
  4. Assistenza tecnica. È responsabilità del Cliente rispondere alle domande degli Utenti finali relative all'utilizzo dei Prodotti aggiuntivi da parte del Cliente o dell'Utente finale. Google fornisce servizi di assistenza tecnica per i Prodotti aggiuntivi unicamente nella misura descritta nei Termini di servizio vigenti e non fornirà altri servizi di assistenza tecnica per i Prodotti aggiuntivi, fatta eccezione per quanto diversamente concordato per iscritto con Google.
  5. Conformità alle leggi. Il Cliente accetta di essere tenuto a fornire i Prodotti aggiuntivi ai propri Utenti finali conformemente a tutte le leggi e le norme vigenti, incluse le leggi in materia di privacy e protezione dei dati, il Family Educational Rights and Privacy Act del 1974 degli Stati Uniti (FERPA), il Children's Internet Protection Act (CIPA) e il Children's Online Privacy Protection Act del 1998 (COPPA).
  6. Accesso del Cliente ai dati dell'Utente finale. Il Cliente potrà essere in grado di accedere, monitorare, eliminare, rettificare, esportare, utilizzare o divulgare i dati forniti da e relativi agli Utenti finali nel contesto dei Prodotti aggiuntivi o di disattivare Account utente finali per i Prodotti aggiuntivi. Nella misura in cui il Cliente abbia tali capacità, sarà tenuto a fornire agli Utenti finali informazioni pertinenti e a facilitare l'esercizio di ogni diritto correlato degli utenti finali in base alle normative in materia di privacy e protezione dei dati. Se Google riceve qualsiasi richiesta da parte di un Utente finale relativa al trattamento dei dati personali dell'Utente da parte del Cliente in relazione a qualsiasi Prodotto aggiuntivo, Google inviterà l'Utente finale a inviare la propria richiesta al Cliente, il quale sarà tenuto a rispondere a tale richiesta.
  7. Consenso dell'Utente finale. Tranne che nei confronti degli Utenti finali descritti nella Sezione 8 (Consenso dei genitori), il Cliente, prima di consentire a qualsiasi Utente finale di accedere o utilizzare qualunque Prodotto aggiuntivo, è tenuto a ottenere e mantenere il consenso di tali Utenti finali alla raccolta e all'utilizzo delle loro informazioni personali in relazione a tali Prodotti aggiuntivi.
  8. Consenso dei genitori. Il Cliente, prima di consentire a qualsiasi Utente minore di 16 anni (o dell'età minima richiesta specificata nello Stato membro dell'Unione europea pertinente) e residente nello Spazio Economico Europeo o a qualsiasi altro Utente finale minore di 18 anni di accedere o utilizzare qualunque Prodotto aggiuntivo, sarà tenuto a ottenere il consenso dei genitori alla raccolta e all'utilizzo dei dati personali in relazione a tali Prodotti aggiuntivi.
  9. Google Pay. Gli account Google Pay aperti dagli Utenti finali costituiscono gli account personali di tali Utenti e sono soggetti a requisiti e divieti normativi di ampia portata. Il Cliente ha facoltà di sospendere l'accesso di un Utente finale al proprio account Google Pay, ma non può utilizzare l'account Google Pay di un Utente finale né apportare modifiche alle informazioni in esso contenute. Il Cliente potrà accedere alle informazioni contenute nell'account Google Pay di un Utente finale esclusivamente in conformità alle norme sulla privacy di Google Pay e del Cliente.
  10. Rimborsi per i Servizi a pagamento. Qualora il Cliente disattivi un Prodotto aggiuntivo per il quale egli o l'Utente finale abbiano già corrisposto il pagamento, Google non sarà tenuta a rimborsare il Cliente né qualsiasi Utente finale per eventuali Prodotti pagati e non utilizzati. Il Cliente sarà tenuto a indennizzare Google da e contro qualsiasi responsabilità, danno, perdita, spesa e costi (inclusi costi di conciliazione e spese legali ragionevolmente sostenute) derivanti dal ricorso di un Utente finale per l'ottenimento del rimborso dei suddetti servizi a pagamento.
  11. Clausola salvatoria. Qualora qualsiasi parte dei presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi si rivelasse inapplicabile, la parte restante rimarrà in vigore a tutti gli effetti.
  12. Modifiche. Google può apportare periodicamente modifiche ai presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi.
  13. Interpretazione dei Termini in conflitto. Per quanto concerne qualsiasi conflitto o divergenza tra i presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi e il resto del Contratto, prevarrà il Contratto. In caso di conflitto o divergenza tra i presenti Termini per i Prodotti aggiuntivi ed eventuali Termini di servizio vigenti, prevarranno i Termini di servizio.